POMERIGGI VECTOR JPEG

POMERIGGI DA RICORDARE

Un progetto ideato da Elisa Serati, Claudia Casalboni ed Elena Cellarosi
per aumentare le occasioni di conoscenza e di relazione tra pari e famiglie

L’inclusione dei bambini e dei ragazzi con disabilità è un diritto e un obiettivo importante nella nostra società, come stabilito dalla “Legge quadro per l’assistenza, l’inclusione sociale e i diritti delle persone con disabilità” (Legge n.28/2015 della Repubblica di San Marino).

La possibilità di partecipare a situazioni sociali oltre a quelle che hanno luogo nell’ambito scolastico, consente al bambino con difficoltà relazionali di approfondire i rapporti sociali in un’ottica di continuità fra scuola e ambienti extrascolastici; inoltre permette ai compagni di conoscere e accogliere la diversità e di vivere esperienze di educazione fra pari.

Anche la qualità della vita e il supporto sociale delle famiglie può aumentare grazie alla creazione di una rete sul territorio, quale mezzo di supporto e di scambi significativi.

Fin da piccoli, infatti, le relazioni e il sostegno sociale influenzano il benessere e la crescita personale degli individui. L’isolamento sociale è un fattore di rischio per l’esclusione dalla vita di comunità e lo sviluppo di disagio psicosociale.

Il progetto propone

esperienze ludico-ricreative calibrate su abilità e interessi della persona neuroatipica (bambino/a, ragazzo/a) organizzate in piccolo gruppo di cui faranno parte anche 1-3 compagni di scuola, con la finalità di creare occasioni per:

  • Aumentare l’inclusione sociale e prevenire l’isolamento coltivando legami di amicizia e promuovendo un ruolo attivo e partecipe della persona neurodivergente
  • Aumentare la sensibilizzazione verso la diversità e la disabilità, promuovendo il valore dell’inclusione, dell’incontro e del reciproco scambio
  • Supportare la creazione di reti sociali fra famiglie 

Gli incontri nei quali si svolge il progetto sono altamente individualizzati, per questo l’obiettivo è di coinvolgere bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni.

Nel 2021 è prevista la realizzazione del progetto pilota, che coinvolgerà 3 bambini e ragazzi di diverse fasce d’età, le rispettive famiglie e compagni.

EVENTO 9 Aprile 2022: Convegno "Pomeriggi da ricordare"

Guarda la puntata di Khorakhanè dedicata al progetto